Guadagnare con il riciclo della plastica: come fare

La sempre maggiore sensibilizzazione di cittadini, aziende e istituzioni nei confronti delle tematiche ambientali, delle politiche green e dell'economica circolare, ha reso il riciclo dei materiali inquinanti un business caratterizzato da importanti potenzialità di crescita. Si pensi per esempio alle problematiche correlate alla dispersione dei rifiuti plastici nell'ambiente e in particolare negli oceani, investire nello smaltimento e nel riciclo rappresenta oggi non soltanto una necessità per il futuro del Pianeta, ma anche un'occasione per generare profitti e posti di lavoro.

A scoraggiare un imprenditore che volesse scommettere sul riciclo vi sono però alcuni fattori, come per esempio la necessità di reperire personale altamente specializzato, i costi iniziali elevati per l'acquisto dei macchinari e la costruzione di una supply chain efficiente che garantisca la continuità operativa degli impianti. Conoscere i passaggi che consentono di mettere in piedi un'attività economica basata sul riciclo della plastica può essere però utile per facilitare la costituzione di un'azienda che voglia operare in tale comparto.

Quest'ultima dovrà essere in primo luogo registrata, non basterà infatti l'apertura di una partita IVA e la conseguente iscrizione presso il Registro delle Imprese, è richiesta anche un'apposita certificazione: la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).

Fatto questo bisognerà essere realistici e comprendere che per poter lavorare nel settore è necessario disporre di capitali ingenti, come anticipato il riciclo della plastica prevede infatti costi di startup importanti. Si dovrà quindi effettuare un'analisi attenta delle modalità con cui le banche erogano i prestiti alle aziende, ponendo particolare attenzione sui tassi di interesse e le clausole contrattuali.

Da questo punto di vista potrebbe essere auspicabile l'aiuto di un consulente in grado di formulare un business plan in cui sia presente anche una previsione di massima riguardo a quando l'impresa sarà in grado di sostenersi unicamente con le proprie risorse. Nello stesso modo, soprattutto nel caso in cui l'imprenditore non abbia ancora stabilito dove sarebbe meglio ubicare la propria sede operativa, un consulente dovrebbe fornire suggerimenti utili riguardo alla collocazione di quest'ultima, optando da subito per degli spazi che possano ospitare sia i macchinari che i materiali stoccati.

Per quanto riguarda la dotazione degli impianti, esistono attualmente diversi fornitori presso i quali sarà possibile procurarsi le macchine per la separazione, la tritatura, la granulazione, la demolizione, il prelavaggio, il risciacquo e l'asciugatura dei materiali trattati. Ma prima di avviare le macchine è da prevedere un altro passaggio fondamentale che consiste nel conseguimento delle licenze che ogni attività di riciclo plastica deve possedere, tra queste ultime non andrebbe dimenticata quella per l'occupazione del suolo pubblico.

Da progettare con estrema cura anche il sistema di trasporto dei materiali, uno degli aspetti più importanti per quanto riguarda le relazioni con la clientela, e una campagna pubblicitaria e di marketing che promuova la nuova attività, ne renda noti i servizi e ponga le basi per il consolidamento del marchio aziendale.

Come sottolineato più volte, aprire un'attività di riciclo plastica è un'impresa costosa ma non per questo estremamente complessa. Tra le possibilità a disposizione vi è anche l'apertura di un franchise che con una spesa generalmente compresa tra i 20 i 30 mila euro permetterebbe di evitare investimenti per centinaia di migliaia di euro.

contattaci
Commercio e vendita di plastica riciclata

La ditta Eredi di Santoro Emanuele S.r.l. si occupa del commercio e della vendita di materiali ottenuti da sofisticati processi di riciclo degli scarti industriali.

Se operate nel settore della plastica e siete interessati allo smaltimento dei vostri rifiuti e/o all'acquisto di materia prima riciclata, vi invitiamo a contattarci.

Ultimi articolo su plastica e riciclo